In un Rapporto Unicef di recente pubblicazione, l’associazione lancia un allarme sconcertante: ogni minuto un bambino nel mondo rimane contagiato dal virus dell’Aids ed un altro muore per malattie correlate alla sindrome da immunodeficienza acquisita. Secondo l’Unicef, entro il 2010 potrebbero essere 18 milioni i bambini nell’Africa subsahariana rimasti senza genitori per le conseguenze della malattia.

La campagna "Uniti per i bambini, uniti contro l’Aids", lanciata dall’Unicef che si concentrerà in modo particolare sull’Africa, ma anche sull’Asia centrale e l’Europa orientale, ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica verso un problema che coinvolge anche e soprattutto i bambini, vittime trscurate dalle campagne contro l’Aids: solo il 5 per cento dei piccoli sieropositivi – ha commentato Ann Veneman, direttrice esecutiva dell’Unicef – hanno accesso a cure mediche e meno del 10 per cento dei 15 milioni di orfani per le conseguenze del virus godono di un sostegno finanziario.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)