"Un vivo apprezzamento per l’iniziativa del Ministro Gentiloni per contrastare il gravissimo fenomeno della pedo-pornografia su Internet" è stato espresso dal Presidente del Consiglio Nazionale degli Utenti istituito presso l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Luca Borgomeo."Il Decreto legislativo firmato dal Ministro, che prevede la sanzione dell’oscuramento del sito per l’Internet-provider responsabile di servizi on line pedo-pornografici – ha detto Borgomeo – può nei fatti rappresentare una vera svolta nell’impegno comune di Istituzioni, enti, associazioni di utenti, telespettatori, consumatori, per la tutela di quanti usano internet, in particolare adolescenti e minori."

"Affinché il provvedimento legislativo dispieghi tutti i suoi positivi effetti" – ha concluso Borgomeo- "è indispensabile da un lato rendere ancora più efficace il prezioso lavoro svolto dalla Polizia Postale, dotandola di tutte le risorse e gli strumenti necessari, e dall’altro stimolare la partecipazione e la collaborazione dei cittadini-utenti, della scuola, delle famiglie, delle associazioni, della stampa a segnalare con immediatezza ( con telefono, fax o e-mail) al Ministero delle Comunicazioni, al CNU, alle forze dell’ordine, ai giornali, alle emittenti radio-televisive servizi e immagini pedo-pornografiche veicolate da Internet."

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)