Domani, mercoledì 1 febbraio alle ore 15, presso Palazzo Marino a Milano, Lucia Moreschi, presidente della sede lombarda del Movimento Difesa del Cittadino, e responsabile nazionale del dipartimento junior, incontrerà a Palazzo Marino il direttore servizi all’infanzia Professor Campagnano, presso l’assessorato guidato da Bruno Simini, per illustrare la proposta avanzata nei giorni scorsi in merito ai gravi fatti accaduti in un asilo milanese in cui alcuni minori sono stati oggetto di maltrattamenti da parte di due educatrici.

La proposta avanzata dall’associazione, che sarà illustrata anche all’Assessore Simini, punta a promuovere forme di coinvolgimento che possano consentire ai genitori una periodica verifica dell’operato e maggiore partecipazione dei genitori nelle attività condotte all’interno degli asili. Moreschi sottolinea che lo scopo "non è inficiare l’operato di educatori che svolgono il loro lavoro con professionalità, serietà e competenza. Vogliamo semplicemente proporre uno strumento secondo noi utile per creare un rapporto più diretto tra genitori e asili, attraverso una compartecipazione attiva dei genitori, diritto peraltro riconosciuto dalla Costituzione".

"Desideriamo insomma – conclude la responsabile – promuovere una maggiore sinergia tra genitori ed educatori. Tali forme di collaborazione potrebbero ispirarsi alle commissioni mense, recentemente istituite, che come consumatori abbiamo apprezzato come esempio efficace di un percorso di collaborazione tra istituzioni e genitori".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)