Che fare se il Comune dove si risiede non possiede un asilo nido o se l’unico centro gioco esistente ha esaurito i posti disponibili e ci sono ancora bambini in lista di attesa? Per fare fronte, almeno in parte, a questi problemi, la giunta regionale toscana ha approvato un bando per l’erogazione di buoni servizio che potranno essere spesi dalle famiglie presso i nidi o centri gioco, pubblici o privati accreditati, anche nei comuni vicini.

"Con questo bando – spiega l’assessore all’istruzione, formazione e lavoro Gianfranco Simoncini – vogliamo favorire lo sviluppo nei piccoli Comuni di un sistema di servizi flessibile e diversifcato. Quel che ci interessa è venire incontro alle esigenze dei bambini e delle loro famiglie che, nei centri di piccola e media dimensione, hanno più problemi ad accedere ai servizi rispetto a coloro che risiedono in città, dove nidi e centri gioco sono più diffusi".

Il provvedimento dà attuazione a una delle priorità che la Regione, insieme alle parti sociali e alle istituzioni locali, si è data con il nuovo Patto per l’occupazione e lo sviluppo siglato nel 2004. "L’obiettivo – ricorda Simoncini – è quello di proseguire nel lavoro di ampliamento dei servizi educativi per la prima infanzia, dandosi come traguardo quello di portare la Toscana al 33% nella copertura dei servizi per la prima infanzia entro il 2010, così come indicato dal Consiglio europeo di Lisbona. Attualmente la Toscana è quasi al 21% di copertura. Ci rendiamo conto che non è un obiettivo facile, a causa della diminuzione delle risorse e degli alti costi di gestione, ma ci proponiamo comunque di raggiungerlo".

Con 408 nidi e 169 servizi integrativi del nido (centri gioco, nido a tempo corto, educatori domiciliari, ecc), per un totale di 577 servizi rivolti alla prima infanzia, si soddisfano 14.216 bambini da 3 mesi a 3 anni, pari a oltre il 20,6% dell’utenza potenziale che, fra l’altro, è aumentata in virtù della crescita demografica in questa fascia di età.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)