Il ministro delle politiche agricole e forestali, Gianni Alemanno ha prorogato, con un decreto, il programma di controlli 2006 per garantire agli agricoltori sementi Ogm free sarà procrastinato fino al 15 marzo 2006 per il mais e fino al 15 aprile 2006 per la soia. "Gli attenti controlli sulle sementi, effettuati al fine di tutelare i consumatori – ha dichiarato Alemanno – hanno fatto emergere poche irregolarità per quanto riguarda la presenza di Ogm in mais e soia. Questo risultato è stato ottenuto grazie al lavoro di monitoraggio effettuato in collaborazione l’Ispettorato centrale repressione frodi, l’Ente nazionale sementi elette e l’Agenzia delle Dogane".

Con queste verifiche, effettuate da ICRF (Istituto Centrale Repressione Frodi), ENSE (Ente Nazionale delle Sementi Elette) e Agenzia delle Dogane, si è proceduto, fino ad ora, al prelievo di 1.330 campioni rappresentativi di circa 19 milioni di chilogrammi di sementi per il mais, mentre per la soia i campioni prelevati sono stati 106. Il campionamento ha riguardato circa il 70% delle sementi di mais destinate alle semine 2006. L’1,4% dei campioni di mais prelevati ha evidenziato alle analisi presenza di Ogm, i cui relativi lotti sono stati sequestrati e i produttori denunciati all’Autorità giudiziaria. Per la soia i campioni risultati positivi agli Ogm sono stati 6 e cioè il 6,7% di quelli prelevati.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)