E’ stato firmato questa mattina, a Roma, un protocollo d’intesa tra il Ministro per la Funzione Pubblica Mario Baccini e il Ministro dell’Economia e delle Finanze rappresentato dal Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Roberto Speciale. Il Protocollo ridefinisce i termini della collaborazione, nata nel 1999, tra l’Ispettorato per la Funzione Pubblica e la Guardia di Finanza: in particolare l’attività del Corpo è richiesta sull’osservanza delle disposizioni vigenti sul corretto svolgimento del rapporto di lavoro, sul controllo dei costi e dei risultati dell’attività amministrativa e sui controlli di regolarità amministrativa e contabile nelle pubbliche amministrazioni.

"La firma del protocollo – spiega il Ministro per la Funzione Pubblica, Mario Baccini – rientra tra gli obiettivi che ho assunto all’inizio del mio mandato: migliorare la qualità della pubblica amministrazione, evitando gli sprechi di tempo e di denaro, per migliorare gli standard di vita dei cittadini".

La Guardia di Finanza metterà a disposizione gli agenti del Nucleo Speciale Funzione Pubblica e Privacy attraverso i quali "assicurerà – spiega il Generale Speciale – il proprio sostegno ad un comparto delicato come quello della Funzione Pubblica. Assicurare trasparenza ed efficienza della Pubblica amministrazione e soddisfare le legittime aspettative dell’opinione pubblica, gli obiettivi – conclude il Generale del Corpo d’Armata – del Protocollo".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)