Poste italiane dal 1° gennaio 2006 varierà alcune condizioni economiche del Conto Bancoposta. Le spese di tenuta conto ammonteranno a 30,99 euro l’anno a prescindere dal numero di operazioni effettuate. Rimarranno invariate, e quindi gratuite, le registrazioni in conto in numero illimitato, i libretti assegni, le domiciliazioni delle utenze, gli estratti conto mensili, le comunicazioni alla clientela, i prelievi di contante presso gli uffici postali e gli sportelli Postamat, l’attivazione del Bancoposta online e Pronto Bancoposta.
Sempre a decorrere dal 1° gennaio prossimo il tasso di interesse creditore annuo sarà pari al 0,50% lordo.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)