Con l’obiettivo di supporto e assistenza nell’accesso al credito e di contrattazione con il sistema bancario per la produzione di convenzioni di interesse per i confidi e le imprese agricole associate è stata varato il Comitato nazionale dei Consorzi fidi. L’iniziativa della Coldiretti è stata annunciata dal presidente Paolo Bedoni al Consiglio Nazionale dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli all’indomani dell’annuncio da parte della BCE dell’aumento dei tassi di interesse destinato ad avere effetti sui cittadini e sulle imprese.

Al Comitato nazionale – sottolineano i coltivatori – sono affidate in modo graduale e progressivo oltre che le funzioni di coordinamento ed indirizzo delle attività dei confidi regionali anche la progettazione di iniziative e azioni di sviluppo con il sistema bancario per la crescita dell’impresa agricola (sistema di rating e valutazione qualitativa delle imprese, progetti di investimento a medio e lungo termine) nonché le relazioni istituzionali con la pubblica amministrazione e la rappresentanza del sistema bancario e con le associazioni dei confidi operanti in settori diversi dall’agroalimentare.

L’obiettivo – conclude Coldiretti – è di migliorare il rapporto tra banche e imprese nel sistema agroalimentare con il contenimento del costo del denaro ed un miglior accesso al credito anche per il finanziamento di attività innovative.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)