Clamorosa decisione di Pirelli che, a partire dal 1° gennaio, taglierà del 37% i listini di tutti i suoi pneumatici (ognitempo e invernali). Lo anticipa il numero di gennaio di "Quattroruote", che spiega anche le motivazioni del produttore italiano. Lo scarto tra i prezzi di listino e quelli realmente praticati, infatti, è diventato così alto da rendere praticamente inattendibili i primi; i rivenditori propongono agli automobilisti pneumatici con sconti del 50, 60 e persino del 70%, anche con operazioni del tipo "4×2" (prendi 4 gomme, pagandone 2).

Il risultato, denunciato con diversi articoli da "Quattroruote", è una giungla di prezzi diversi per gli stessi pneumatici, che disorientano il consumatore, sfavorendo gli acquirenti meno accorti. Pirelli ha pertanto deciso, anche sulla spinta del dibattito suscitato dalla rivista, di ridurre unilateralmente il listino, per allinearlo ai prezzi reali. Ora si attendono le mosse dei concorrenti, ma molti non sembrano intenzionati a seguire la stessa direzione.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)