A carnevale ogni scherzo…costa. E’ la conclusione a cui è giunta l’associazione CODICI che ha monitorato i prezzi degli abiti di carnevale scoprendo che dal nord al sud della penisola i prezzi variano più o meno così: per le bambine il classico abito di cenerentola va da un minimo di 35.00 a un massimo di 60 euro; il tradizionale costume da Zorro varia da un minimo di 35 euro ad un massimo di 90 euro se si sceglie una qualità migliore del tessuto. Ovviamente per i costumi di altissimi qualità e altamente rifiniti si può arrivare a spendere anche 150,00 euro.

Se poi all’interno della famiglia il carattere festoso è anche esperienza dei genitori le tasche diventano sempre più leggere, infatti un costume da adulto non scende mai al di sotto dei 100,00 euro e, se raffinato e prestigioso, come quello da principessa Sissi arriva persino ai 1.450,00 euro. Cifre da capogiro. A tutto ciò si aggiungano le nuove mode del momento che vedono discoteche notturne per i più grandi, e ludoteca per i più piccoli, organizzare mega festoni.

E i prezzi? Una festa per bambini organizzata all’interno di una ludoteca, con la partecipazione di animatori che organizzano giochi di intrattenimento per il pubblico infantile, si aggira intorno ai 250.00 euro, mentre una piacevole serata in discoteca arriva a costare anche 50.00 euro, se poi si sceglie il classico veglione di carnevale si può arrivare a spendere anche 100 euro.

Secondo un rapido calcolo, una famiglia stanca della solita routine, che decide di festeggiare il martedì grasso come la tradizione prescrive, potrebbe spendere in media da un minimo di 400 euro ad un massimo 1.000.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)