Come atteso dagli analisti ieri la Banca Centrale Europea ha lasciato i tassi di interessi al 2,5% ma ha cominciato a preparare il terreno per un rialzo del costo del denaro già dal prossimo mese. "Se lo scenario macro economico sarà confermato , ci sarà bisogno di nuovi ritocchi dei tassi di interesse per sostenere per sostenere la ripresa" ha spiegato il presidente del’istituto Jean Claude Trichet. L’ipotesi calcolata in questi giorni è di un rialzo addirittura di 50 punti base.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)