La Banca Centrale Europea è tornata ad aumentare i tassi ufficiali d’interesse, sia pure a piccole dosi (25 punti base), dopo due anni e mezzo. Con questo rialzo il tasso d’interesse a breve termine (o di rifinanziamento principale) sale dal 2,00% al 2,25%, mentre ulteriori ritocchi di un quarto di punto sono possibili nel corso del prossimo semestre, così da portare il livello dei tassi ufficiali al 2,50-2,75% a metà 2006. La politica dei rialzi della Bce dovrebbe in ogni caso restare accomodante non andando oltre l’orientamento neutrale, anche perché la ripresa è
prevista tutt’altro che vivace e ben al di sotto dei potenziali valori di crescita, nonostante qualche recente spunto di accelerazione.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)