La località di Sanremo, in questi giorni al centro dell’attenzione di tv e giornali per la kermesse musicale del 56esimo Festival della Canzone italiana, ha ospitato nella serata di ieri, una manifestazione per la promozione del territorio, delle produzioni tipiche e tradizionali e delle località storico – turistiche della regione Basilicata. Hanno partecipato all’evento, organizzato dal Dipartimento regionale Agricoltura e Sviluppo rurale e dall’Alsia (Agenzia lucana per lo sviluppo e l’innovazione in Agricoltura) i giornalisti italiani ed esteri, autorità e personaggi del mondo dello spettacolo.

Nell’incontro si sono svolti alcuni mini corsi d’assaggio, per illustrare e diffondere le peculiarità organolettiche e sensoriali dei vini a Denominazione di origine controllata, degli oli lucani a Denominazione di origine protetta e della frutta pregiata. In un breve seminario, poi, sono stati descritti i percorsi del turismo rurale lucano a partire dalle antiche masserie fortificate della Murgia materna, a quelli naturalistici del Parco Nazionale del Pollino e dai Laghi di Monticchio, a quelli del Metapontino dove è presente il Centro di agroarcheologia di Pantanello, ai percorsi delle cantine del Vulture.

E’ stata inoltre presentata la guida "La Basilicata è servita", nella quale sono contenuti i più qualificati ristoranti, trattorie, agriturismi e vinerie lucane. La regione lucana dà appuntamento a tutti gli appassionati di sapori genuini alla VI edizione del Premio olivarum che si svolgerà i prossimi 9 e 10 marzo a Miglionico (Mt).

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)