Ha ottenuto il via libera alla Camera (ora passerà al Senato) il decreto sulla pubblica amministrazione. Il testo approvato è frutto di una mediazione tra le posizioni dei due schieramenti. Tante le disposizioni contenute nel testo. Innanzitutto in tema di semplificazione è prevista la nascita di una Cabina di regia per le semplificazioni amministrative nonché la creazione di un modello unico digitale per l’edilizia da introdurre gradualmente per la presentazione in via telematica ai Comuni di denunce di inizio attività. Inoltre, le Regioni possono semplificare e unificare le procedure di accertamento sanitario e di situazioni di handicap che le commissioni mediche competenti dovranno effettuare.

Positivo il commento dell’Anci per l’approvazione del testo, in particolare della norma che istituisce il modello unico digitale per l’edilizia. "Con questo ‘modello unico digitale’ – si legge nella nota diffusa dall’associazione – sarà molto facilitato il lavoro delle amministrazioni comunali in materia di procedure di accatastamento e nello stesso tempo si avvierà un meccanismo che consentirà un più facile riscontro anche ai fini della lotta all’evasione”.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)