Dopo il ricorso presentato dal Movimento Difesa del Cittadino, l’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato ha deciso di avviare un procedimento nei confronti di Vodafone Omnitel finalizzato ad accertare l’ingannevolezza della campagna pubblicitaria "Passa a Vodafone. Avrai 600 euro di telefonate in regalo".

MDC aveva denunciato all’Autorità le gravi carenze informative del messaggio pubblicitario caratterizzato dal "regalo" di 600 euro, senza che però fossero indicati i costi effettivi dell’offerta pari a ben 1050 euro. Il consumatore si troverebbe perciò a pagare alla società di telefonia mobile quasi il doppio del bonus che verrebbe accreditato. Nella pubblicità manca inoltre – denuncia MDC – l’indicazione della limitazione dell’offerta non fruibile dai titolari di piani ricaricabili.

Secondo l’associazione le carenze informative della campagna sono dunque tali da suscitare nel consumatore l’idea di un’accessibilità generalizzata e senza alcun limite al bonus di 600 euro di traffico alla base dell’offerta di Vodafone.

Francesco Luongo responsabile del Dipartimento nazionale TLC del Movimento Difesa del Cittadino ha espresso soddisfazione per la decisione dell’Autorità Antitrust di aprire un procedimento contro la società di telefonia mobile ed ha poi aggiunto: "I consumatori devono stare in guardia da chi vuole "regalargli" qualcosa, visto il livello intollerabile di ingannevolezza assunto da molte campagne pubblicitarie nel settore della telefonia."


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)