L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deliberato la sospensione provvisoria del messaggio pubblicitario apparso sul sito internet www.etilometro.net volto a promuovere la bevanda Etil – Nox perché in grado di generare falsi affidamenti circa le caratteristiche ed i risultati conseguibili attraverso l’assunzione. Il messaggio, infatti, lasciava intendere che la bevanda pubblicizzata, a base di ingredienti naturali, fra cui glucosio e fruttosio, fosse un prodotto innovativo, destinato precipuamente ad essere assunto nelle ipotesi di ingestione di sostanze alcoliche al fine di contrastarne specificatamente gli effetti.

I presunti effetti sono stati smentiti anche dall’Istituto Superiore di Sanità: l’assunzione di bevande a base di vitamina C – si legge nella memoria dell’ISS – soltanto blandamente può coadiuvare la disgregazione dell’alcol. L’Istituto Nazionale di Ricerca sull’Alimentazione e la Nutrizione (INRAN) ha sottolineato, invece, che "non si hanno evidenze scientifiche circa la capacità di bevande a base di vitamina C nell’eliminare i malesseri tipici dell’ubriachezza e che, laddove è stato riscontrato un effetto significativo nell’assunzione di una miscela di glucosio e fruttosio, esso è stato contestuale all’assunzione dell’alcool, tendendo a scomparire nell’ipotesi in cui intercorra un certo intervallo di tempo".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)