Sull’indennizzo diretto dei sinistri Rc auto si procederà "secondo la tabella di marcia prevista". Lo ha assicurato il ministro per le Attività produttive, Claudio Scajola, intervenendo a Pomigliano d’Arco a margine della firma del contratto di programma per gli stabilimenti Fiat. A giudizio del ministro la riforma dell’indennizzo è finalizzata a mettere insieme due esigenze: "La prima è quella di contenere i costi eccessivi delle polizze assicurative" e di rispondere a quanto denunciato dalle compagnie assicurative che "ritengono che il costo delle polizze sia gravato da chi ci marcia sui sinistri". Il ministro delle Attività Produttive ha infine ribadito che una commissione presso il ministero della Sanità sta rivisitando le tabelle degli infortuni. Siamo i primi al mondo per le microlesioni". Al termine della conferenza il garante degli assicurati, Antonio Coviello ha consegnato al ministro la proposta di istituzione di una Commissione di garanzia a difesa degli assicurati presso il ministero delle Attività produttive.

"Migliorare il regolamento attuativo e varare subito il risarcimento diretto". Queste le richieste di Adiconsum che sottolinea: "Il regolamento attuativo in fase di definizione va però meglio precisato in materia di onorari e consorzi e deve introdurre anche le figure di perito e medico-terzo". Negli ultimi 3 anni le tariffe assicurative si sono stabilizzate – continua l’associazione – sui livelli dell’inflazione (come riconosciuto anche dallo stesso presidente dell’Isvap) e questo grazie al protocollo sottoscritto nel 2003 tra Governo-Ania-Associazioni consumatori. Adiconsum concorda con la denuncia del presidente dell’Isvap sull’aumento dell’evasione dell’obbligo a contrarre da parte degli assicurati dovuto a tariffe troppo elevate in particolare per i giovani e per alcune aree del Paese. Sull’obbligo a contrarre è opportuno un confronto con l’Unione europea che coinvolga Governo, Consumatori e Imprese.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)