"Gli ultimi dati sulla diminuzione degli incidenti non lasciano scampo alle aziende assicuratrici, che devono assolutamente abbassare i costi delle polizze".

Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) commenta così i dati sulla sicurezza stradale illustrati oggi a Napoli dalla Polizia di Stato e quelli sull’incidentalità 2005 presentati dall’Ania.

"Se è vero che negli ultimi due anni le tariffe si sono fermate – spiega Antonio Longo, Presidente del Movimento Difesa del Cittadino – resta però il problema grave dell’alto costo delle polizzeche pesano sempre più sui bilanci delle famiglie e in particolare sui neo patentati e sui motociclisti".

"Siamo stati d’accordo sull’introduzione dell’indennizzo diretto perché, secondo quanto la stessa Ania affermava, avrebbe contribuito ad un consistente ribasso delle tariffe".

"È arrivato il momento per le assicurazioni – conclude Antonio Longo – di onorare l’impegno assunto già nel 2003 con l’allora Ministro Marzano e con la maggior parte delle associazioni di consumatori".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)