Libretti postali più redditizi per i risparmiatori italiani. Lo comunica in una nota oggi diffusa la Cassa Depositi e Prestiti che annuncia un aumento, scattato lo scorso 10 dicembre, del tasso di interesse dei libretti di risparmio postale nominativi, al portatore e giudiziari, che si attesta all’1,40%, contro il precedente 1,30%. Il tasso sui libretti nominativi speciali intestato ai minori – continua la nota – è invece dell’1,65%, contro il precedente 1,65%.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)