Partirà oggi il riparto parziale dei crediti vantati verso il gruppo Cirio, andato in default nel 2002. E’ previsto proprio per oggi, infatti – spiega il commissario straordinario Mario Resca – il deposito da parte del giudice delegato del tribunale fallimentare di Roma, Antonio La Malfa, del provvedimento che rende effettivo il piano di riparto messo a punto dai tre commissari straordinari del gruppo.

Il primo riparto riguarda i creditori di Cirio Del Monte Italia, che era anche anche garante di 3 delle 7 emissioni obbligazionarie del gruppo andato in default, pari 500 milioni su 1,125 miliardi del totale dei bond emessi da Cirio. Gli obbligazionisti – dice ancora Resca – riceveranno il 6,2% del credito vantato nei confronti del gruppo, mentre ai creditori privilegiati come dipendenti e fornitori andrà il 100%. Le somme saranno trasferite nei conti correnti dei creditori entro pochi giorni, aggiunge ancora il manager. Le emissioni interessate sono due emissioni Cirio Finance Lux per un totale di 300 milioni e una emissione Del Monte Finance Lux da 200 milioni di euro.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)