"Il Governo assiste inerte al "Fazio-gate" e anche la Banca Centrale Europea è collusa con il Governatore Fazio". Questa è la posizione espressa da Elio Lannutti e Rosario Trefiletti, rispettivamente presidenti di Adusbef e Federconsumatori, sulle ultime vicende che hanno coinvolto il Governatore della Banca d’Italia.

"Oltre un milione di risparmiatori – scrivono le associazioni in una nota – ghigliottinati dagli omessi controlli e dalla famigliarità dei rapporti del Governatore, dalle amicizie pericolose con i banchieri oltre al rilevante danno economico di aver rimandato alle calende greche la promessa legge di riforma del risparmio, stanno subendo la beffa di un Governo che continua a erigere uno scudo per proteggere Fazio dalla sua sacrosanta destituzione: quale credibilità può avere in futuro, un’istituzione il cui capo sconfessa il parere degli uffici tecnici preposti, pur di favorire gli amici di famiglia?"

"Anche la Bce – rincarano i consumatori – il cui statuto non prevede cariche a vita, continua a coprire le malefatte di un Governatore ‘infallibile’, preso con le mani nella marmellata a conversare amabilmente con il signor Fiorani".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)