Dal 1991 al 2004 le persone che si sono rivolte ai Sert (Servizi per le dipendenze patologiche) sono aumentate del 57,9% (da 7.114 a 11.231), le persone che si sono rivolte ai Centri alcologici, dal 1996 (anno di prima rilevazione) al 2004 sono passate da 2.432 a 4.686, quelle che si sono rivolte ai Centri antifumo dal 2001 (anno di prima rilevazione) al 2004 sono passate da 555 a 1.304. Questi i risultati principali Rapporto 2005 sulle dipendenze in Emilia-Romagna curato dall’Osservatorio sulle dipendenze della Regione, presentato in questi giorni a Bologna.

Per quanto riguarda la tipologia di sostanze utilizzate e le modalità di consumo di sostanze illegali alle droghe "tradizionali" se ne sono aggiunte altre, ad esempio la cocaina. Altro fenomeno evidenziato dalla ricerca è il "policonsumo", che riguarda persone per le quali il consumo di sostanze non è più necessariamente correlato a forme di disagio sociale. "Ci proponiamo di agire concretamente nella prevenzione ma anche nel rafforzamento della rete dei servizi e negli interventi di ´riduzione del danno´ – ha affermato in una nota l´assessore regionale alle Politiche per la salute, Giovanni Bissoni – poichè riteniamo che si debba comunque agire per diminuire i rischi di chi è dipendente. Regione, Enti locali, privato sociale sono da anni impegnati in un lavoro comune e registrano una totale convergenza sulla lettura del fenomeno, sui cambiamenti intervenuti e sulle strategie da adottare. Non cadiamo nella trappola del nuovo provvedimento del Governo, che mira a mettere in competizione pubblico e privato e a costruire sistemi paralleli".

La regione ha inoltre presentato un progetto per l’informazione e la prevenzione sul tema delle dipendenze patologiche e per il miglioramento della rete dei servizi. In particolare, obiettivo dell’iniziativa è informare in modo scientificamente corretto sugli effetti delle sostanze, di favorire la percezione del rischio connesso al consumo, di informare sulla rete dei servizi di ascolto e cura e consolidare un sistema di servizi in rete che sappia migliorare la relazione con i vari soggetti che vengono in contatto, a vario titolo, con il problema del consumo di sostanze.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)