A due mesi dall’inizio della campagna di promozione "Il sangue langue" della regione Lazio, sono state raccolte 2.665 unità in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per una crescita del 12,2%. E’ quanto si apprende da una nota della regione che continua così a portare avanti la campagna di promozione della donazione di sangue, per raggiungere l’autosufficienza: arrivare entro la fine dell’anno a 178.000 unità. Intanto è stata già annunciata per il 24 marzo la giornata del donatore.

Nella capitale l’aumento dei donatori di sangue è stato del 9,4%, nella provincia del 14%, nelle restanti quattro province del 19,7%. In particolare, nella capitale la crescita più significativa di donazioni si è registrata al San Giacomo (+65,3%), al S. Filippo Neri-S. Andrea (+43,5%), al policlinico Tor Vergata (+36,9%). Tra le province la crescita maggiore è stata a Frosinone (+26,2%) e a Viterbo (+24,5%).

Per maggiori informazioni visita il sito della campagna di promozione "Il sangue langue".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)