Il volume "Tutte le mamme hanno il latte" di Paola Negri del MAMI, Movimento Allattamento Materno Italiano, apre la collana "Il bambino naturale", una serie di saggi su tematiche specifiche relative alla maternità e quel che concerne il bimbo piccolo. Secondo Lega Consumatori Acli Toscana "Il testo affronta i rischi e danni derivanti dall’allattamento artificiale, inoltre presenta un esperimento alimentare che l’umanità non ha mai effettuato su se stessa: l’abbandono dell’allattamento al seno e la parallela diffusione dei succedanei artificiali prodotti dalla grande industria".

Quali i motivi? Con quali modalità si è riusciti in pochi decenni a convincere donne, pediatri e operatori sanitari che il latte artificiale poteva essere un’alternativa accettabile, o addirittura superiore? Com’è possibile che tantissime madri ritengano (erroneamente) di non avere latte o di non averne a sufficienza? Qual è il costo sociale (in termini di salute, relazioni, asistenza sanitaria, inquinamento)?

Lo studio di Paola Negri risponde a queste e molte altre questioni in modo chiaro, dettagliato, scientificamente documentatissimo attraverso i più recenti studi e risoluzioni di organismi internazioni quali l’OMS e l’UNICEF. Il libro non si rivolge soltanto a genitori e futuri genitori, ma anche a operatori sanitari, educatori, e a tutti coloro che hanno a che fare con mamme e bimbi piccoli, come anche a chiunque sia interessato a temi di ecologia, salute pubblica e consumo consapevole.

Paola Negri è consulente professionale in allattamento e lavora con mamme e donne in attesa e come formatrice su temi specifici dell’allattamento e del Codice Internazionale. Ha partecipato ai progetti di monitoraggio delle violazioni al Codice OMS-UNICEF sulla commercializzazione dei sostituti del latte materno collaborando alla stesura del dossier Il Codice Violato (edizioni 2001 e 2004), svolgendo altresì attività di promozione istituzionale e di informazione sui temi dell’alimentazione infantile.

Per informazioni www.legaconsumatoritoscana.it


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

 

Parliamone ;-)