Si è tenuta a Napoli lo scorso 18 marzo la presentazione della settimana di prevenzione oncologica dove il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali ha rinnovato anche quest’anno la sua partecipazione alle campagne informative per chi contribuisce alla ricerca contro il cancro patrocinando la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, dal titolo "Pane, amore e… Prevenzione"organizzata dalla Lega Italiana per la lotta contro i tumori. Il messaggio è chiaro: la dieta mediterranea, basata su alimenti genuini e naturali, fa bene alla salute e aiuta a prevenire i tumori. Per espressa volontà del ministro Alemanno – ha detto il consigliere del Mipaf, Rosario Lopa – il ministero delle Politiche Agricole ha patrocinato l’evento, consapevoli che stili di vita più sani e una corretta alimentazione sono i migliori strumenti per difenderci dal cancro. Nelle piazze campane – ha sottolineato l’esponente del Mipaf- ci aspettiamo una forte mobilitazione dei cittadini, grazie anche allo sforzo e impegno dei volontari della Lega italiana per la Lotta contro i Tumori-Lilt.

I numeri dei tumori in Italia. Ogni ora trenta persone si ammalano di tumore e diciotto ne muoiono: ogni anno nel nostro Paese vengono colpiti da neoplasia 270 mila cittadini, uno ogni 220, e 160 mila sono i decessi. Numeri enormi, ma che i progressi dell’oncologia ci consentono di guardare con meno terrore rispetto al passato. La messa a punto di nuove e più efficaci terapie consente già oggi di avere una guarigione nel 53 per cento dei casi; anche la sopravvivenza è in netto miglioramento, con un guadagno medio di sette punti percentuali per gli uomini (dal 32 al 39 per cento) e sei per le donne (dal 50 al 56 per cento).

 

 

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)