"Actions for life: towards a world free of tuberculosis", ovvero "Azioni per la vita: verso un mondo libero dalla tubercolosi". Questo lo slogan lanciato dall’Organizzazione Mondiale per la Sanità per la Giornata mondiale della tubercolosi, che si celebra oggi 24 marzo. Obiettivo dell’evento è sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni per migliorare le strategie di diagnosi e trattamento della malattia attraverso la diffusione dell’informazione sul tema.

In accordo con le indicazioni dell’OMS e della Comunità Europea – fa sapere in una nota il Ministero della Salute – l’Italia fin dall’inizio del 1990 ha adeguato i programmi di controllo della tubercolosi (TBC) alla nuova realtà epidemiologica, caratteristica di un paese a bassa prevalenza tubercolare (Linee guida 17/12/1998, su proposta del Ministro della Sanità, ai sensi dell’art. 115, comma 1, lettera b, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112). Al fine di proseguire quanto già realizzato, nel 2005, il Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (CCM) ha attivato un progetto specifico ed istituito un Comitato scientifico con l’obiettivo di individuare le azioni utili a promuovere programmi di controllo della tubercolosi più efficaci ed omogenei a livello nazionale.

La tubercolosi è una malattia infettiva e contagiosa provocate dal bacillo di Koch. Dalla seconda metà del 1900 fino agli anni ’80 si è assistito ad una progressiva riduzione della frequenza della TBC nella popolazione italiana, mentre negli ultimi venti anni il trend è stato sostanzialmente stabile. Secondo i dati relativi all’epidemiologia della tubercolosi nel nostro Paese il tasso grezzo annuale di incidenza della TBC è in costante discesa: tra il 1995 ed il 2004 l’incidenza della tubercolosi ha registrato un decremento pari a circa il 23%, passando da 10 casi/100.000 abitanti (dell’anno 1995) a poco più di 7 casi/100.000 abitanti (nell’anno 2004); ciò pone l’Italia al di sotto del limite che definisce la classificazione di paese a bassa prevalenza (10 casi per 100.000 abitanti).

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)