La Regione Lazio, accogliendo l’iniziativa del Ministero dell’Economia in collaborazione con il Ministero della Salute ed il Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie, distribuirà ad ogni assistito dal S.S.N., in possesso di codice fiscale, la Tessera Sanitaria. Il documento elettronico conterrà vari dati anagrafici oltre al codice fiscale del cittadino, sarà utilizzabile in ogni parte d’Italia e consentirà di ottenere l’assistenza sanitaria nell’ambito dei Paesi dell’UE.

La tessera però non sostituirà il libretto sanitario; essa potrà essere adoperata quale documento di codice fiscale in banca, posta, università etc. e, grazie a caratteri braille, sarà fruibile anche dai non vedenti.

"La Regione Lazio – ha affermato Augusto Battaglia, assessore alla Sanità – èattenta a queste iniziative innovative necessarie per rendere sempre più efficiente il servizio sanitario, elevando la qualità delle prestazioni ed eliminando gli sprechi. La tessera sanitaria in futuro potrà rappresentare un valido strumento, utile per il controllo della spesa farmaceutica".

I cittadini del Lazio (circa 5 milioni), in attesa dell’invio del documento magnetico, saranno in grado di ricevere le prestazioni sanitarie pubbliche controllando che la nuova ricetta medica indichi correttamente il proprio codice fiscale.

Per ulteriori informazioni èattivo il numero verde 800-030-070.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)