Un impegno in favore di una gravidanza sana e di un’accoglienza serena del neonato. Sono i principali obiettivi che si pone la prima Conferenza Regionale "Ospedali amici dei bambini", organizzata a Venezia dall’OMS/UNICEF. In occasione della Settimana Mondiale dell’Allattamento al Seno (1-7 ottobre 2006), l’evento si svolge oggi a Palazzo Cavalli-Franchetti di Venezia, con la partecipazione delle Aziende sanitarie, delle istituzioni e degli operatori impegnati nella difesa dei diritti dell’infanzia.

Attualmente nel mondo esistono oltre 19.000 ospedali "amici dei bambini". In Italia sono 9, di cui 2 nel Veneto: a Bassano del Grappa – Azienda ULSS 3 e a San Bonifacio – Azienda ULSS 20 di Verona. Ma qual è lo scopo di tali iniziative? In un ospedale "amico dei bambini", mamme e neonati possono stare sempre insieme, godere di condizioni ottimali per l’allattamento, ed affrontare l’evento della nascita in modo naturale e non "medicalizzato". Alla Conferenza interverranno l’assessore alle politiche sanitarie della Regione Veneto, Flavio Tosi e prevede, Antonio Sclavi, Presidente UNICEF Italia ed Erio Ziglio, Direttore dell’Ufficio Europeo per gli investimenti per la Salute e lo Sviluppo dell’OMS. Ospite d’eccezione sarà Ibu Robin Lim, premio Langer 2006, conosciuta anche come "ostetrica dai piedi scalzi", per il suo impegno in favore di un parto dolce e naturale, contro la malnutrizione e la tendenza a medicalizzare gravidanza e nascita.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)