Su proposta degli assessori alla Sanità Mario Valpreda e alla Ricerca Andrea Bairati, la giunta della Regione Piemonte ha approvato il progetto per la realizzazione del Centro unico di prenotazioni (Cup) su scala regionale dove i pazienti potranno richiedere visite ed esami cui sottoporsi in tutte le Asr di Torino.

Si potrà prenotare direttamente agli sportelli o tramite telefono oppure via internet e addirittura dallo studio del proprio medico di base. In un secondo momento, il sistema verrà esteso anche alle Asr dell’area metropolitana, fino a coinvolgere gradualmente l’intero territorio regionale. Si prevede, dunque, che tutte le agende di tutte le Asr del Piemonte saranno messe in rete, in modo tale che gli utenti avranno la possibilità di scegliere dove farsi curare.

"Il Cup si configura come un importante strumento – ha dichiarato Valpreda -anche se non l’unico che intendiamo adottare, per risolvere l’annoso problema delle liste di attesa. Ora, con questo primo passo, si potrà iniziare a razionalizzare il sistema delle prenotazioni, con notevoli vantaggi sia per i malati, sia per le strutture sanitarie. Con questo metodo, infatti, avremo modo di verificare costantemente l’andamento dell’offerta e della domanda e di intervenire più velocemente per sanare eventuali disfunzioni".

Soddisfatto anche l’assessore alla Ricerca, Andrea Bairati: "Questo è il primo esempio di una lunga serie di collaborazioni che intendiamo avviare con l’Assessorato alla Sanità della Regione per coniugare maggiore efficienza nei servizi erogati ai cittadini e risparmio nella spesa".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)