Ammontano a oltre 1900 i nuovi posti letto per la riabilitazione specialistica negli ospedali della Lombardia. La giunta della regione ha infatti approvato in questi giorni la delibera "Riordino della rete delle attività di riabilitazione", provvedimento che ha posto fine ad un percorso che è passato attraverso la revisione dei requisiti per l’accreditamento e l’autorizzazione all’esercizio di queste strutture, nonché la loro nuova classificazione.

Dei nuovi posti letti, 962 sono stati ottenuti trasformando posti letto per acuti; 900 di nuovo accreditamento a contratto; i rimanenti 129 originati dal Piano Socio-Sanitario della regione. In particolare, i posti letto messi per la prima volta a contratto saranno mediamente pari al 75% del totale delle richieste pervenute. percorso, più rispondente ai bisogni attuali della popolazione lombarda. Le ASL metteranno a contratto i primi 450 posti letto, ovvero il 50% di quelli attribuibili complessivamente a ciascuna struttura, dal prossimo 1 ottobre e i restanti 450 a partire dal 1 gennaio 2006.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)