Innalzamento dell’obbligo scolastico formativo a 18 anni o fino al conseguimento della qualifica, riduzione al 25% dell’abbandono scolastico, aumento dei bambini che studiano l’inglese ed un’altra lingua comunitaria. Sono questi alcuni dei risultati conseguiti dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Letizia Moratti nel corso del suo mandato.

In particolare, il Ministro Moratti ha illustrato, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’anno scolastico 2005-2006, con cifre e dati specifici, le azioni tese a realizzare il puntuale e ordinato avvio delle attività, che per il quinto anno consecutivo cominciano con tutti gli insegnanti in classe.

La conferenza stampa è stata anche l’occasione per permettere al Ministro di illustrare le iniziative che saranno messe in atto per giungere a un più moderno, funzionale ed efficiente sistema educativo di istruzione e formazione, per aumentare la qualità dell’offerta formativa, per sviluppare relazioni e progetti internazionali in materia di istruzione e formazione e per rafforzare le interazioni e collaborazioni con il mondo della produzione e del lavoro, e infine per dare sempre maggiore diffusione e consistenza a modelli di educazione permanente riferiti all’intero arco della vita attiva.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)