Promuovere gli scambi degli studenti in Europa per imparare le lingue e approfondire la cultura dei diversi paesi, combattere la dispersione scolastica con iniziative di sostegno ai ragazzi, favorire l´educazione degli adulti ed in particolare degli stranieri che hanno bisogno di imparare o perfezionare l´italiano. Questo l’obiettivo dei progetti didattici a cui andrà un finanziamento di 2 milioni di euro deliberato nei giorni scorsi dalla giunta della Regione Emilia-Romagna.

Le scuole interessate dovranno presentare le domande entro il 12 maggio prossimo. Tutti i progetti dovranno essere realizzati nel corso dell´anno scolastico 2006/07 e dovranno comunque concludersi entro il 30 giugno 2007.

"Con questo finanziamento – ha spiegato in una nota l´assessore regionale Mariangela Bastico – proseguiamo nell´applicazione della legge regionale sulla scuola a sostegno delle autonomie scolastiche. Si tratta di un provvedimento che, come altri, cerca di contrastare con risorse regionali i pesantissimi tagli inflitti alla scuola. Il nostro auspicio è che sia l´ultimo provvedimento di questo genere e che non debba più accadere che, come Regione, si debba compensare il mancato intervento da parte dello Stato".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)