La prova del concorso viene rinviata? Il candidato va risarcito. LO ha stabilito la Corte di Cassazione che ha reso definitiva la condanna del ministero della Giustizia a 619,75 euro in favore di un’aspirante notaio che ha sostenuto il viaggio fino a Roma per sostenere le prove scritte del concorso notarile poi rinviato. Il disagio, il tempo perso e "la privazione della libertà di movimento" ora le sranno ripagati.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)