La festa sarà rivolta ai circa 800 bambini e ai loro insegnanti delle 19 scuole capitoline che hanno partecipato alle lezioni-gioco sul principio dei 5 colori del benessere, ovvero sull’importanza di consumare ogni giorno 5 porzioni di frutta e ortaggi di 5 colori diversi (rosso, bianco, verde, blu/viola e giallo/arancio). Dalle lezioni-gioco sono emerse abitudini alimentari non ancora ben bilanciate: il 90% degli insegnanti che hanno partecipato al progetto ritiene infatti che i propri alunni non mangino frutta e verdura a sufficienza. In particolare la frutta raramente viene consumata quale merenda nelle ore scolastiche, a favore di pizza e merendine confezionate. In questo modo si perde una sana e preziosa occasione di consumo e si assecondano abitudini alimentari errate.

A tutti i partecipanti verranno distribuite la Guida del benessere, redatta con la collaborazione scientifica dell’Istituto di Scienza dell’alimentazione dell’Università La Sapienza di Roma, contenente una serie di preziose informazioni sui principali benefici di un’alimentazione ricca di frutta e verdura fresca, e l’opuscolo Che ti frulla per la testa, un simpatico ricettario per preparare facilmente frullati e centrifugati di frutta e verdura fresca, e alcuni gadget.

L’attenzione verso i bambini, si rivela particolarmente importante guardando alle statistiche sul legame tra consumi alimentari e malattie infantili. Tra le patologie che maggiomente colpiscono i bambini, nella fascia d’età compresa tra i 6 e i 13 anni in Italia, c’è l’obesità. Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità e dell’Istat circa il il 20% dei bambini è in sovrappeso, mentre il 4% è obeso. La comunità scientifica internazionale e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ritengono l’obesità uno dei principali problemi di salute pubblica nei paesi occidentali, arrivando a definirla come una vera e propria epidemia globale (globesity). Tra i fattori scatenanti dell’obesità sono determinanti quelli di tipo alimentare ovvero diete povere di antiossidanti e vitamine presenti in frutta e verdura fresca.

"Nutritevi dei colori della vita" promossa da Unaproa (Unione Nazionale tra le Organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli Agrumari e di Frutta in guscio), con il sostegno della Comunità Europea. La campagna, indirizzata alle giovani famiglie e ai bambini, in questo caso si rivolge ai più piccoli per educarli ad una alimentazione ricca di frutta e ortaggi freschi che
forniscono sostanze preziose per la loro funzione nutritiva e protettiva dell’organismo.

rivolte ai più piccoli ai quali è dedicata anche un’apposita L’iniziativa nelle scuole prosegue le precedenti azioni progettuali sezione sul sito www.unaproa.com/icoloridellavita. Qui la mascotte Gian 5 colori, sotto forma di gioco e in linea con il progetto didattico, guida i bambini nell’apprendimento dei 5 colori della vita e delle proprietà di frutta e verdura fresca. In questi giorni, in concomitanza con il progetto nelle scuole, la campagna "Nutritevi dei colori della vita" sta raggiungendo i più giovani anche attraverso spazi dedicati in alcune trasmissioni televisive di grande richiamo come il GT Ragazzi, Geo&Geo e la Melevisione.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)