Uova e centri di imballaggio del prodotto nel mirino dei Nas. I Carabinieri del Nucleo AntiSofisticazioni di Cosenza, in collaborazione con i veterinari della A.S.L. CS/3, hanno infatti sequestrato, lo scorso 25 gennaio a Cariati (CS), centro di imballaggio e 600 uova per un valore complessivo di euro 200.000,00 circa a seguito dell’accertamento che un allevamento avicolo con annesso centro era stato attivato senza autorizzazione per gli scarichi reflui e mantenuto in precarie condizioni igienico-sanitarie e strutturali.

Presso Petrosino (TP), i Carabinieri del Nas di Palermo hanno inoltre accertato che un centro di imballaggio era stato attivato senza autorizzazione sanitaria e numero di riconoscimento. Le forze dell’ordine ha posto sotto sequestro il centro e 14.000 uova ivi detenute per un valore complessivo di euro 110.000,00 circa.

Le due operazioni rientrano nel contesto dei controlli predisposti dal Gruppo Carabinieri Antisofisticazioni e Sanità di Napoli su direttive del Ministero della Salute e del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute finalizzati a verificare la corretta applicazione delle misure di prevenzione sulla diffusione del virus dell’influenza aviaria

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)