Ieri la Camera dei Deputati ha soppresso l’articolo 21 della direttiva comunitaria che abrogava la legge n. 286/1961, riguardante il requisito minimo di percentuale del 12% di succo d’arancia previsto nelle aranciate. Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, condivide la soddisfazione manifestata già dal Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Luca Zaia. "L’approvazione della nuova legge comunitaria – prosegue Dona – non solo avrebbe seriamente danneggiato l’agricoltura, ma avrebbe anche disorientato e tratto in inganno il consumatore, dato che il sapore della bibita sarebbe stato dato da un aroma artificiale e il colore da un colorante". "Ora – conclude il Segretario generale – si torna invece a garantire ai consumatori un prodotto sicuro e di qualità".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)