Il giornale medico americano JAMA ha pubblicato nei giorni scorsi i dati che dimostrano un aumento di frequenza di intossicazioni acute da pesticidi nelle scuole dal 1998 al 2002, con una media di 7 casi per milione di bambini e di 27 casi per milione di lavoratori della scuola.

Nel 10 % dei casi si trattava di intossicazioni di piuttosto gravi o molto gravi. Le intossicazioni erano legate all’uso (in ordine di frequenza) di insetticidi, disinfettanti, repellenti, o erbicidi. Nel 70% dei casi si trattava di pesticidi utilizzati nell’ambiente scolastico, negli altri casi di pesticidi provenienti da vicine aziende agricole. Negli USA esistono tre sistemi nazionali di monitoraggio dei pesticidi.
Gli autori concludono che "E’ necessario intraprendere azioni per prevenire l’intossicazione scolastica da pesticidi, come programmi scolastici di prevenzione integrata".

Traduzione e sintesi a cura di Luigi Lai, Responsabile Sportello Salute&Gusto Cagliari.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)