Il maltempo e la neve, sulle autostrade del Piemonte e Liguria, erano previsti e annunciati con un’ allerta meteo, ma gli unici ad intervenire nel caos delle auto e TIR bloccati, sono stati i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile, mentre le Società Concessionarie di Autostrade hanno tardato i soccorsi e gli aiuti. Le autostrade interessate sono:
A6 Torino-Savona
A21 Torino.Piacenza
A7 Milano-Genova (maggiori disagi)
A26 Genova-Gravellona Toce

In particolare la A6 è rimasta bloccata addirittura per 14 ore, causa neve, creando notevoli disagi e pericolo per la salute. Il problema non solo è la neve, ma anche la circolazione dei TIR che, senza catene, scivolano sull’asfalto mettendosi di traverso e bloccando la carreggiata. In questi casi di allerta meteo è bene prendere delle precauzioni, dichiara Alessandro Patrizi, legale del Movimento Difesa del Cittadino- ad esempio chiudendo le autostrade oppure limitando la circolazioni alle sole autovetture con l’esclusione dei TIR. Di ciò che è accaduto sono responsabili le società che gestiscono le autostrade. MDC si rende disponibile ad assistere quelli automobilisti coinvolti nella vicenda, invitandoli a presentare una diffida alle società autostrade per il risarcimento del pedaggio e del danno. Per conoscere le società che gestiscono le autostrade potete chiamare l’AISCAT.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)