Sono già sei i mezzi a due ruote sequestrati dalla Polizia municipale fiorentina dopo l’entrata in vigore delle nuove norme del Codice della strada, avvenuta il 23 agosto scorso, e ora in attesa della confisca che verrà poi effettuata dall’Autorità amministrativa. Tre dei proprietari dei ciclomotori erano senza casco, uno guidava in stato di ebbrezza e due avevano a bordo un secondo passeggero senza che il mezzo fosse omologato per questo. "Continua la nostra lotta a favore della sicurezza stradale.- ha detto il comandante della Polizia municipale di Firenze, Alessandro Bartolini- e i gravi incidenti di questi giorni ci inducono a mobilitarsi ancora di più per reprimere i comportamenti pericoloso dei conducenti".

Intanto oggi gli agenti della Polizia Municipale, nell’ambito del progetto " Sicurezza in Movimento", hanno effettuato vari controlli sulla velocità in alcuni posti di blocco sulle grandi direttrici di accesso. Durante l’attività, svolta con l’ausilio del misuratore di velocità telelaser, sono state fatte 12 multe per mancato rispetto del limite di velocità, 1 per mancata revisione del veicolo. Sono poi state ritirate 5 patenti di guida per il superamento del limite di oltre 40 Km/h e 1 carta di circolazione.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)