Per il quarto anno consecutivo, a Cercola (Napoli), scendono in campo gli ‘angeli della notte’, i volontari della protezione civile che pattuglieranno il territorio, dall’una alle 8 di mattina del 1 gennaio, alla ricerca di fuochi pirotecnici inesplosi, soprattutto nelle aree a verde attrezzato e le zone maggiormente frequentate dai ragazzi e dai bambini. L’iniziativa, patrocinata dall’amministrazione comunale di Cercola, guidata dal sindaco Giuseppe Gallo, sarà realizzata dai volontari della Protezione civile che si avvarranno della collaborazione della tenenza dei carabinieri per i contatti con gli artificieri ai quali è affidato il compito di disinnescare i petardi più pericolosi.

In particolare, gli uomini della Protezione civile, appena i festeggiamenti pirotecnici si concluderanno, scenderanno in strada anche con i nuovi automezzi in dotazione, uno dei quali allestito con attrezzature antincendio, alla ricerca dei botti inesplosi, che possono comportare gravi rischi alle persone. Dotati di raccoglitori speciali, i volontari faranno il giro della cittadina vesuviana, aiutati anche dalle segnalazioni dei stessi cittadini. La sede del nucleo comunale di protezione civile, sarà trasformata, come gli scorsi anni, in sala operativa, dove arriveranno le segnalazioni dei cittadini per la raccolta di fuochi inesplosi.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)