"Basta fare un giro tra i banchi dei supermercati cittadini per imbattersi in una singolare similitudine: bottigliette di yogurt per bambini e Bagnoschiuma o shampoo allo yogurt in contenitori del tutto identici". Questa la nuova denuncia del Codacons che ha già segnalato il caso al Ministero della Salute, affinché vengano adottati tutti gli opportuni interventi tesi ad evitare drammatici equivoci. "Qui non si tratta di etichette ingannevoli – afferma il Presidente del Codacons Carlo Rienzi – ma di una pressoché perfetta similitudine tra i contenitori di prodotti diversi tra loro capace, tra l’altro, di ingenerare confusione anche negli adulti".

Quando ci è stato segnalato il caso da molti cittadini – prosegue Rienzi – ci è sembrata una esagerazione, tuttavia quando ci siamo imbattuti nei contenitori siamo rimasti sbalorditi.
Il Codacons ha quindi interpellato alcuni medici i quali hanno tutti confermato che ingerire shampoo o bagnoschiuma può avere effetti devastanti ed in alcuni casi potenzialmente letali, per la salute umana. Sulla base di queste argomentazioni chiediamo – prosegue Rienzi – che i recipienti contenenti shampoo, bagnoschiuma, ecc., destinati al pubblico, non abbiano una forma che possa indurre in errore i consumatori, al supermercato ma soprattutto nelle abitazioni private, dove il rischio che un bambino possa scambiare il contenitore di shampoo per una confezione di yogurt è più elevato. Tali prodotti quindi non devono avere una presentazione somigliante a quella usata per i prodotti alimentari. Infine – prosegue il comunicato del Codacons – chiediamo che i preparati potenzialmente pericolosi per la salute siano messi in vendita in recipienti muniti di un sistema di chiusura di sicurezza per i bambini.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)