Ammonta a circa 5 milioni di euro il valore dei fuochi d’artificio sequestrati dai Funzionari della Dogana portuale di Gioia Tauro, in collaborazione con la Guardia di Finanza. Si tratta di 776 colli di petardi e giochi pirotecnici per un totale di 14.994.900 pezzi, abilmente occultati, all’interno di un container, dietro un carico di copertura costituito da addobbi natalizi.

Il sequestro rientra nella operazione, denominata "Capodanno sicuro", le attività di controllo doganale predisposte opportunamente durante le festività natalizie e riservate alle spedizioni in arrivo dalla Cina, che tradizionalmente rappresenta uno dei più importanti produttori mondiali di fuochi d’artificio.

Il container – si legge in una nota – che dai documenti di carico avrebbe dovuto trasportare "decorazioni natalizie", proveniva da Huangpu (Cina) ed era destinato a Poti (Georgia). Il preventivo controllo con il sistema di rilevamento Scanner, ha consentito l’individuazione del carico illecito.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)