Una Carta dei Servizi che individua le iniziative che, messe a disposizione dei Sindaci dei Piccoli Comuni, possono contribuire a sostenerli, soprattutto moralmente, a portare avanti con forza l’azione di difesa, tutela e valorizzazione dei loro territori e dell’immenso patrimonio dei quali sono custodi. E’ il progetto messo a punto dall’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) che verrà presentato giovedì 24 novembre a Roma.

In Italia – si legge in una nota dell’associazione – ci sono piu’ di 5800 Comuni con una popolazione inferiore ai 5000 abitanti; amministrazioni che gestiscono il 54% del territorio nazionale abitato da 11 milioni di cittadini. Si tratta di una realta’ importante del Paese, veri e propri avamposti di un territorio ricco di tipicita’, identita’, patrimonio immateriale da difendere, tutelare e promuovere. Ma i Sindaci di queste realta’, al di la’ delle recenti polemiche su presunti sprechi, si trovano a dover superare difficolta’ di varia natura, da quelle logistiche a quelle economiche, spesso nell’anonimato piu’ assoluto.

Alla conferenza stampa di presentazione della Carta Servizi interverranno: Leonardo Domenici e Angelo Rughetti, rispettivamente Presidente e Segretario Generale ANCI, Secondo Amalfitano, Coordinatore della Consulta ANCI dei Piccoli Comuni affiancato dai Coordinatori piccoli Comuni delle ANCI regionali. Saranno presenti anche i rappresentanti delle aziende che hanno accettato di essere coinvolte nella fase di avvio della Carta dei Servizi, ovvero Air One, Alitalia, Avis Autonoleggio, E-MOTION, Hotel Globus, Maggiore, Banca Monte dei Paschi di Siena, Telecom.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)