Il voto delle amministrative è stato fissato per il 28 e il 29 maggio mentre l’eventuale ballottaggio ci sarà l’11 giugno. Lo ha deciso questa mattina il Consiglio dei Ministri. Altra novità riguarda la configurazione della scheda elettorale. I simboli di una coalizione verranno posti l’uno accanto all’altro su una riga in senso orizzontale, non più in senso verticale. I termini delle novità sono stati spiegati dal ministro dell’Interno Giuseppe Pisanu nel corso di una conferenza stampa.

L’ordine sulla scheda verrà definito per sorteggio. "Abbiamo calcolato – ha affermato Pisanu – che la scheda sarà lunga mediamente 65 centimetri e sarà alta 23 centimetri. Negli Usa la lunghezza della scheda arriva al metro"

In merito al referendum riguardante la riforma costituzionale, il ministro ha spiegato che le decisioni della Corte di Cassazione sono attese per il 21 aprile. Toccherà al Presidente della Repubblica indire il referendum ed al Governo individuare "una data fra il 50* ed il 70* giorno dalla data di indizione del referendum".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)