Grande successo di partecipanti alla prima edizione del concorso nazionale per giovani fumettisti "Matite per la pace", che si conclude questo pomeriggio con la premiazione dei vincitori. L’iniziativa è stata organizzata dall’assessorato alla pubblica istruzione e politiche giovanili del Comune di Firenze, in collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics di Firenze, e fa parte della rassegna "Comics Contest 2005", che parte oggi e prosegue fino al 9 ottobre presso la sala Altana all’interno dell’Ex Convento delle Leopoldine in piazza Tasso.

La mostra delle opere dei vincitori del concorso verrà inaugurata questo pomeriggio alle 17, alla presenza dell’assessore alla pubblica istruzione Daniela Lastri, del direttore artistico della Scuola Internazionale di Comics Marco Bianchini. Nell’occasione saranno premiati i vincitori e sarà presentato il nuovo anno accademico della scuola. "Il concorso rivolto ai giovani, non è solo un’occasione per aggiudicarsi dei premi – ha sottolineao l’assessore – ma un’opportunità per far conoscere dei talenti che possono in futuro intraprendere la carriera professionale nel campo del fumetto. Inoltre è nostra intenzione far conoscere questa attività nelle scuole fiorentine, affinché i giovani possano iniziare ad incuriosirsi verso questa forma d’arte, che sta appassionando sempre di più anche molte giovani donne".

L’Informagiovani del Comune fiorentino, che ha organizzato l’iniziativa, già da tempo è impegnato per lo sviluppo di un osservatorio sulle passioni giovanili nella nostra città. Sono state infatti create molte attività rivolte alla promozione e alla creatività giovanile e fra questa la collaborazione con la scuola internazionale Comics. L’idea del concorso nasce proprio dalla stretta collaborazione fra le due realtà, già nel 2004 la Scuola ha partecipato con successo a "Station to Station", con la realizzazione di un workshop che suscitò molto interesse, tanto da stimolare la proposta questo concorso rivolto a giovani dai 14 ai 30 anni, che unisce la passione per il disegno e i fumetti con un tema di grande valore come la pace.

Hanno partecipato al concorso 103 giovani, di cui 30 residenti nella regione toscana (11 di Firenze). Una curiosità per quanto riguarda i concorrenti: il 70% di coloro che hanno disegnato i fumetti sono ragazze, contro un 30% di ragazzi. Il concorso fa parte della rassegna "Comics Contest 2005": mostre, incontri e workshop tematici. Tra gli incontri si segnala l’appuntamento previsto per domani con i fumettisti David Mazzucchelli e Paul Karasik, mentre durante il workshop del 6 ottobre sarà presente il famoso fumettista Don Rosa. Il concorso "Matite per la Pace" ha raccolto l’adesione di partner quali Emergency, Controradio e la collaborazione di case editrici quali Free book, la Coconino Press, la Vittorio Pavesio production, la Coniglio editore, e le librerie Calvin, ed Edison, che hanno dato le loro disponibilità mettendo in palio numerosi premi. Tra i partecipanti riceverà questo pomeriggio un premio speciale della giuria il più giovane concorrente, 14 anni, Antonio Cini, al quale sono andati dei volumi offerti dalle case editrici partecipanti al concorso.

Il primo premio, offerto dalla Scuola Internazionale di Comics, che consente di frequentare un corso gratuito di fumetto presso una delle sedi della Scuola andrà ad Alessio Ravazzani di Turbigo di Milano, il secondo riconoscimento, che prevede invece un abbonamento annuale alla Casa Editrice Coconino Press e un buono acquisto per la libreria Calvin di Firenze viene assegnato a Guglielmo Castrelli di Torino. Il terzo premio che consiste in 19 volumi editi dalla Casa editrice Vittorio Pavesio productions e un buono d’acquisto alla libreria Edison di Firenze è stato vinto da Maurizio Ginnico di Collegno di Torino .

Il 4°, 5° e il 6° premio sono andati rispettivamente a Corinna Abbondi, Emanuele Mureddu e Gioele Ridolfi, ai quali sono stati assegnati alcuni volumi sempre editi dalla Casa Editrice Vittorio Pavesio Productions. Dal 8° al 12° posto sono arrivati Susini Arjuna, Maddalena Quaggia, Damiano Manduca, Federico Toffano e Marta Gerardi che hanno vinto un abbonamento annuale alla rivista Scuola di Fumetto e tre volumi in omaggio editi dalla Casa Editrice Coniglio Editore.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)