Si chiama "Non tagliate il futuro all’Italia" la petizione contro i tagli al servizio civile nazionale previsti dalle legge di Stabilità, pari – per il 2012 – al 39% rispetto agli attuali stanziamenti. Alla petizione è arrivata l’adesione dell’Adoc per la quale la decurtazione dei fondi "sarebbe un colpo durissimo non solo a livello economico ma anche a livello sociale".

L’associazione invita i cittadini a firmare l’appello e riepiloga i dati: "Nella legge di Stabilità 2012 sono previsti pesanti tagli al servizio civile nazionale, che per il 2012 verrebbe ridotto a 68,8 milioni di euro, a fronte dei 113 attualmente previsti. Se confermato, l’entità del taglio sarebbe del 39%, che di fatto azzererebbe il servizio civile nazionale, portando a finanziare nel 2012 appena 10mila volontari, la metà di quelli messi a bando nel 2011. Inoltre sono previsti ulteriori tagli anche per il 2013 e il 2014, con 76,2 ed 83,8 milioni stanziati, rispetto ai 113 previsti".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)