Domenica 2 aprile, le sedi dei circoli Auser e delle strutture in tutta Italia, rimarranno aperte ed esporranno la bandiera bianca con l’emblema della Repubblica. Una giornata per parlare soprattutto agli anziani, specie a coloro con i quali e per i quali l’Auser svolge le sue attività di volontariato e promozione sociale. L’associazione parteciperà in questo modo all’appello lanciato da Articolo 21 "il 2 aprile tutta l’Unione nelle piazze per l’unità per la libertà" e sottoscritto già da migliaia di cittadini e numerose organizzazioni della società civile.

L’Auser terrà le sue sedi aperte per condividere con i cittadini una giornata di festa, incontrarsi e discutere sui valori e di diritti sanciti dalla Costituzione, sull’importanza dell’unità e del dialogo. Sono soprattutto 3 i messaggi che in occasione di quella giornata verranno lanciati dall’associazione: difendere la Costituzione, chiedendo che si effettui al più presto il referendum per il no, richiesto da 15 regioni, oltre 1/5 dei parlamentari, un milione di cittadini; un Governo nuovo che unisca e non spacchi il Paese in grado di coniugare ripresa economica con lo sviluppo sociale; rilanciare il Paese costruendo certezze e trasparenze di legalità, assicurare efficienza, garantire equità.

"I giovani e gli anziani in particolare quelli non autosufficienti, – afferma Maria Guidotti presidente nazionale dell’Auser- i rischiano l’emarginazione sociale, perché privati della possibilità di un progetto di vita. Nessuno deve più rimanere solo né sentirsi solo. E il nostro impegno va proprio in questa direzione"

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)