Anche Telefono Azzurro, insieme ad altre associazioni che si propongono di tutelare i diritti dei minori, lancia la campagna per ricevere le donazioni del 5 per mille. La legge finanziaria per l’anno 2006 (legge 266 del 23 dicembre 2005 art.1 co.337 – 340) ha, infatti, introdotto la possibilità di destinare una quota pari al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche a sostegno del volontariato e delle organizzazioni di utilità sociale. La scelta di destinare il 5 per mille, che potrà essere effettuata nella prossima dichiarazione dei redditi, non comporta alcun aggravio fiscale e non sostituirà ma si aggiungerà al meccanismo dell’8 per mille, che rimane in vigore.

Ciascun contribuente può dunque scegliere un soggetto tra quelli iscritti all’elenco ufficiale pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate, selezionando da quest’ultimo il codice fiscale che va inserito negli appositi spazi dei moduli per la dichiarazione (CUD 2006, 730/1 – bis redditi 2005 e l’Unico 2006 persone fisiche).

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)