Si aprono domani, 22 luglio, a Ravello i lavori del seminario "Coesione e Competizione": la due giorni organizzata da Symbola – Fondazione per le qualità italiane – con il contributo del Comune di Ravello, Federparchi e Legambiente, sui temi della qualità e della coesione sociale come premessa per la crescita economica e la competitività dell’Italia.

"Ravello – spiega Ermete Realacci, presidente di Symbola – sarà per due giorni la capitale della qualità italiana.. Si confronteranno imprenditori e associazioni, mondo produttivo, finanziario, non profit, amministratori locali e aree protette: esperienze diverse ma non distanti, a tenerle insieme è la comune ricerca della qualità, e la convinzione che solo scommettendo sull’identità, la coesione sociale, il capitale umano, i saperi tradizionali, i talenti del territorio e insieme sull’innovazione, i saperi, la ricerca l’Italia tornerà ad essere competitiva e all’altezza delle sue grandi potenzialità".

Domani, venerdì, sarà la volta di chi ha puntato sull’identità e sul fare squadra, chi ha scelto uno sviluppo legato al territorio, ai suo talenti e alla coesione: sono le "reti della qualità territoriale". I network di borghi, città e comunità che "dell’eccellenza di prodotti, di territori e iniziative culturali hanno fatto un motore importante della loro economia – conclude Realacci – tenendo insieme nuove tecnologie e rispetto del sapere tradizionale, globalizzazione e orgoglio locale, marketing innovativo e produzioni tipiche". Sabato i protagonisti saranno invece nomi di primo piano della vita industriale, produttiva, sociale, creditizia, istituzionale e politica del nostro Paese.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)