Il prezzo massimo è di 1,20 euro al minuto, escluso l’Iva, per i servizi di informazione elenco abbonati da rete fissa che hanno sostituito il vecchio servizio 12. La decisione, adottata a conclusione di un’indagine conoscitiva avviata a dicembre, alla quale hanno partecipato operatori e associazioni dei consumatori, compreso il Movimento Difesa del Cittadino (MDC), è stata presa dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

L’indagine conoscitiva, che ha condotto anche alla pubblicazione sul sito dell’Autorità delle tabella comparative dei prezzi praticati dai diversi operatori, ha evidenziato l’elevato livello dei prezzi offerti per i servizi informazione abbonati. La delibera prevede inoltre norme più restrittive per il completamento di chiamata che potrà essere effettuato solo su consenso esplicito del cliente.

Soddisfatto il commissario infrastrutture e reti dell’Autorità e relatore del provvedimento, Roberto Napoli, che ha spiegato come "il prezzo del servizio, liberalizzato dal primo ottobre 2005, avrebbe dovuto autoregolamentarsi attraverso iniziative degli operatori". "Non essendo ciò avvenuto – ha sottolineato Napoli – l’Autorità, preso atto che il mercato non ha risposto alle aspettative degli utenti, ha ritenuto necessario intervenire per favorire la discesa dei prezzi del servizio, nell’interesse dei cittadini".

Anche l’Unione Nazionale Consumatori esprime la propria soddisfazione riguardo al provvedimento adottato dall’Authority per le comunicazioni: "Il prezzo massimo di euro 1,20 al minuto è un utile provvedimento per tutelare gli utenti".

Insoddisfazione viene espressa , invece, dall’Intesaconsumatori (Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori), che ha reso pubblico uno studio che mostra le spese da sostenere per una chiamata di 51 secondi in Italia rispetto a quelle in Gran Bretagna, dove il costo medio è di 50 pence, vale a dire 0,727 euro. Per questo, secondo l’Intesa il prezzo massimo dovrebbe abbassarsi di almeno il 50%.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)